UMdL per la Giornata della Memoria

Appare importante per tutti noi partecipare con commozione  e coinvolgimento al ricordo del 27.01.1945, data dell’arrivo delle truppe sovietiche nel campo di stermino di Auschwitz. Un dovere morale che permea ancor più tutti coloro che si occupano di prevenzione e salute pubblica.

Oggi è’ un’occasione non solo per ricordare quella tragedia umana collettiva ma è anche un fermo monito per l’essere umano, che già a mostrato questa terribile abiezione, per non inabissare mai più la propria coscienza.

Qui  di seguito riportate alcune frasi estrapolate da 2 opere letterarie realizzate dal letterato italiano Primo Levi (Torino, 31 luglio 1919 – Torino, 11 aprile 1987) e dall’ intellettuale tedesca Hannah Arendt (Linden, 14 ottobre 1906 – New York, 4 dicembre 1975) entrambi di origine ebraica.

Il viaggio non durò che una ventina di minuti. Poi l’autocarro si è fermato, e si è vista una grande porta, e sopra una scritta vivacemente illuminata (il suo ricordo ancora mi percuote nei sogni): ARBEIT MACHT FREI, il lavoro rende liberi.

da Sul fondo (Primo Levi – Se questo è un uomo – 1947)

Il male, nel Terzo Reich, aveva perduto la proprietà che permette ai più di riconoscerlo per quello che  è – la proprietà della tentazione. Molti tedeschi e molti nazisti, probabilmente la stragrande maggioranza, dovettero esser tentati di non uccidere, non rubare, non mandare a morire i loro vicini di casa (ché naturalmente, per quanto non sempre conoscessero gli orridi particolari, essi sapevano che gli ebrei erano trasportati verso la morte); e dovettero esser tentati di non trarre vantaggi da questi crimini e divenirne complici. Ma Dio sa quanto bene avessero imparato a resistere  a queste tentazioni.

da I doveri di un cittadino ligio alla legge (Hannah Arendt – La banalità del male –  Eichmann a Gerusalemme – 1964)

Auschwitz words

Arbeit macht frei

Auschwitz December afternoon

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...