Giornata mondiale per la lotta all’epatite virale 2017

English translation

EliminateHepatitis

Activist-Poster-EN-6

        UMdL partecipa alla Giornata mondiale per la lotta all’epatite virale “ELIMINIAMO L’EPATITE” del 28 luglio organizzata dalla World Hepatitis Alliance, NOhep e sostenuta dalla Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO) e dal Centers for Disease Control and Prevention (CDC). A questo link è collegato l’elenco degli eventi previsti in tutto il Mondo.

UMdL è inserita nell’elenco delle organizzazioni che supportano la Campagna (a questo link).

Dopo un anno il movimento globale NOhep (www.nohep.org), che ha lo scopo di promuovere l’eliminazione dell’epatite virale entro il 2030, ha raggiunto una grande visibilità (NOhep foglietto illustrativo in italiano, material relativo alla Campagna).

Il motto di NOhep è: “UNISCITI A NOhep PER FAR SI’ CHE LA SCOMPARSA DELL’EPATITE VIRALE SIA IL NOSTRO PROSSIMO GRANDE SUCCESSO“.

Questo video è esplicativo della Campagna NOhep per il quale UMdL ha effettuato la traduzione dei sottotitoli nella lingua italiana.

Queste 2 immagini della Campagna riportano le parole di Nelson Mandela (“L’educazione rappresenta la più potente opportunità per cambiare il Mondo“) e del Mahatma Gandhi (“Il futuro dipende da ciò che viene fatto OGGI“).

Quelle che seguono illustrano i dati relativi alla diffusione ed alla distribuzione dell’epatite virale e di alcune patologie ad esse correlate nel Mondo ed in Italia:

  • Diffusione ad oggi dell’epatite virale B e C nel Mondo (le informazioni sono fornite dalla WHO);

WHO_Global-Hepatitis-Infographic-1

  • il 70% dei casi di epatite virale siano distribuiti in 28 Paesi nel Mondo (immagine realizzata per la campagna ELIMINATE HEPATITIS 2017);

eliminate_hepatitis_map_2017

  • quantità di DALYs (Attesa di vita in anni vissuta con disabilità / Disability-adjusted life years) collegati in Italia all’epatite B, alla cirrosi e al tumore epatico ad essa correlato nel 2015 (le informazioni provengono dal sito www.healthdata.org);
    Dati epatite B in Italia 2015
  • quantità di DALYs collegati in Italia all’epatite C, alla cirrosi e al tumore epatico ad essa correlato nel 2015 (le informazioni provengono dal sito www.healthdata.org).

Dati epatite C in Italia 2015

     L’Organizzazione Mondiale della Sanità nel maggio 2016 ha adottato la “Strategia mondiale per il settore sanitario contro l’epatite virale, 2016-2021” (“Global Health Sector Strategy on Viral Hepatitis, 2016-2021”) che si pone l’obbiettivo di ridurre del 90% le nuove infezioni di epatite virale e di ridurne la mortalità del 65%. La WHO ha fornito il Global Hepatitis Report 2017 sulla diffusione dell’epatite virale nel Mondo.

—-

E’ il caso di ricordare l’importanza di garantire a tutti gli operatori sanitari la sicurezza nelle operazioni che prevedono l’effettuazione di iniezioni.

Maggiori informazioni della WHO sono disponibili sul sito Injection safety campaign ed Injection safety tools and resources.

———————-

Lucio Fellone (lucio.fellone@unisi.it / lucio.fellone@gmail.com) / Ultima modifica il 28/07/2017
Link all’articolo sulla Giornata mondiale della lotta all’epatite virale 2016
 Link all’articolo sulla Giornata mondiale della lotta all’epatite virale 2015
Link all’articolo sulla Giornata mondiale della lotta all’epatite virale 2014

posters-make-injections-safePullUpBanner-ENBillboard-EN

 

World Cancer Day 2016

English translation

UMdL partecipa alla Giornata Mondiale contro il Cancro (WCD) 2016  organizzata dalla Union for International Cancer Control (UICC) e sostenuta dalla World Health Organization (WHO) e dalla International Agency of Research on Cancer (IARC).  In tutto il mondo sono programmati circa 600 eventi per promuovere l’iniziativa.

La Giornata Mondiale Contro il Cancro è stata istituita dalla Carta di Parigi stesa nel corso del World Summit Against Cancer for the New Millenium tenutosi a Parigi il 4 febbraio del 2000.
Gli scopi della Carta sono quelli di promuovere la ricerca per la cura e per la prevenzione delle neoplasie, incrementando i servizi assistenziali per i pazienti, la sensibilizzazione della opinione pubblica e la mobilizzazione delle comunità contro il cancro

Frasi chiave di questa edizione della WCD sono: Noi possiamo ispirare azioni, agire; Io posso richiedere assistenza; Io posso essere me stesso; Io posso amare ed essere amato; Io posso seguire stili di vita salutari; Io posso ritornare a lavoro; Io posso condividere la mia esperienza; Io posso esprimere la mia opinione; Io posso dare il mio supporto agli altri; Io posso prendere il controllo del mio percorso nella malattia; Io posso comprendere che una diagnosi precoce salva la vita; Noi possiamo realizzare un gruppo di lavoro di qualità nella lotta contro il cancro; Noi possiamo sovvertire le false convinzioni; Noi possiamo realizzare ambienti di vita sana; Noi possiamo migliorare l’accesso alle cure per i tumori; Noi possiamo investire nella ricerca; Noi possiamo attivare tutti i nostri canali di comunicazione per dare impulso al progresso; Noi possiamo prevenire il cancro; Noi possiamo influenzare i cambiamenti nella politica; Noi possiamo lavorare insieme per ottenere risultati migliori. A questo link è possibile accedere ad alcuni contenuti in italiano.

Dati del 2014 relativi al nostro Paese ed elaborati dalla WHO hanno rilevato che sono stati 93.800 i decessi per tumore tra i maschi e 73.400 tra le donne. A maggiore incidenza tra i maschi sono risultati essere i tumori della prostata, del polmone, del colon-retto, della vescica e del rene; tra le donne i tumori della mammella, del colon-retto, della polmone, del corpo dell’utero e della tiroide. Tra i fattori di rischio l’obesità interessa il 22,5% degli uomini ed il 24,8% delle donne [Fonte: WHO – Country cancer profile 2014 – Italy].

Di seguito i link all’area del sito dove sono presenti i Comunicati Stampa della IARC tradotti in italiano (IARC Press Releases), WCD 2015 e WCD 2014.

Io posso ispirare

Noi possiamo ispirare

Io posso amare

Io posso amare

World Cancer Day 2015

English translation

WCD2015_Poster_IT_ScreenUMdL partecipa alla Giornata Mondiale sul Cancro (WCD) 2015  organizzata dalla Union for International Cancer Control (UICC) e sostenuta dalla World Health Organization (WHO) e dalla International Agency of Research on Cancer (IARC).  In tutto il mondo sono programmati più di 600 eventi per promuovere l’iniziativa.

Parole chiave di questa edizione della WCD sono: scelta di vita sana, ottenere una diagnosi precoce, offrire adeguate terapie a tutti, ottimizzare la qualità della vita.

Attualmente, circa 8,2 milioni di persone al mondo muoiono per neoplasie ogni anno, tra questi, circa 4 milioni di persone hanno un’età compresa tra i 30 ed i 69 anni. Secondo la IARC quasi la metà di tutte le forme di tumore al mondo può essere prevenuta.

Di seguito è disponibile la versione in italiano del Comunicato Stampa della IARC N.231 del 13 gennaio 2015 dal titolo: La maggior parte dei tumori non sono causati dalla “cattiva sorte” – la IARC replica ad un articolo scientifico il quale sostiene che fattori ambientali e fattori legati allo stile di vita siano responsabili di meno di un terzo di tutte le neoplasie.

t-shirt-umdl-logo.. cancer.day.2015