World Health Day 2017

English translation

UMdL partecipa alla Giornata Mondiale della Salute che si celebra il 7 Aprile 2017 sostenuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO).

Argomento principale dell’edizione di quest’anno è la Depressione. Per l’occasione sono previsti numerosi eventi nel mondo ed è stata organizzata una campagna dal titolo “Depressione: parliamone“. A questo link sono disponibili tutti i posters; qui disponibili i video.

Forniamo la nostra traduzione autorizzata in italiano del documento realizzato dalla Federazione Mondiale per la Salute Mentale (WFMH) dal titolo “DEPRESSIONE SUL LUOGO DI LAVORO“.

Inoltre, proponiamo alcuni estratti in italiano del Comunicato Stampa della WHO del 30 marzo 2017 proprio sulla Depressione:

”      La Depressione è la prima causa di malattia e disabilità al mondo. Secondo gli ultimi dati della WHO, attualmente più di 300 milioni di persone al mondo sono colpite da Depressione, con un aumento superiore al 18% tra il 2005 ed il 2015. La carenza di supporto per le persone affette da disturbi mentali, associato al timore legato a luoghi comuni, fa sì che molte persone non accedano ai trattamenti necessari per avere nuovamente una vita sana e produttiva.

Questi nuovi dati sono stati comunicati alla vigilia della Giornata Mondiale della Salute del 7 Aprile, il culmine della campagna annuale “Depressione: parliamone“. L’obiettivo principale della campagna è che venga richiesto e fornito aiuto ad un sempre maggior numero di persone affette da depressione, in qualunque parte del mondo.

[…]

E’ necessario anche un maggiore investimento. In molti paesi è assente o presente in misura limitata un supporto per le persone affette dai disturbi mentali. Anche in nazioni ad alto reddito, quasi il 50% delle persone colpite dalla Depressione non ricevono una cura. In media, solo il 3% degli stanziamenti dei governi per la salute è destinato alla salute mentale, con una variazione da meno dell’1% in paesi a basso reddito al 5% nei paesi ad alto reddito.

Investire nella salute mentale ha anche un ritorno economico. Ogni dollaro investito nell’incrementare il trattamento della Depressione e dei Disturbi d’Ansia produce un ritorno di 4 dollari ottenibile da un miglioramento della salute e della capacità lavorativa. La cura viene effettuata solitamente o con la psicoterapia o mediante trattamento con farmaci antidepressivi oppure combinando entrambi. mhGAP Intervention Guide- engGli approcci possono essere forniti anche da personale sanitario non specializzato, a seguito di un breve corso di preparazione,  e mediante l’uso della guida della WHO, la “WHO’s mhGAP Intervention Guide“. Più di 90 paesi, di differente reddito, hanno introdotto programmi che forniscono un trattamento per la Depressione ed per altri disturbi mentali utilizzando questa Guida all’Intervento…”

(Traduzione in italiano di alcuni contenuti della news release “Depression: let’s talk” says WHO, as depression tops list of causes of ill health)

Cos’è la Depressione?” Il sito della World Health Day 2017 fornisce questa definizione così tradotta in italiano:

Cos’è la Depressione?

La Depressione è una malattia caratterizzata da persistente tristezza e perdita di interesse per le attività che di solito provocano piacere, accompagnata da una incapacità di eseguire le normali attività quotidiane, per almeno 2 settimane. Inoltre, le persone colpite da Depressione usualmente presentano alcuni dei seguenti sintomi: perdita di energia; cambiamenti nell’appetito; maggiore o minore sonno; ansietà; riduzione della concentrazione; indecisione; irrequietezza; sentimenti di impotenza, colpa o disperazione; pensieri di autolesionismo e suicidio.

(tradotto dal box What is Depression? della WHD 2017)

Sul piano occupazionale connesso alla Depressione c’è anche il tema dello Stress Lavoro-Correlato. Tale problematica è stata al centro della Giornata Mondiale per la Salute e Sicurezza sul Lavoro 2016 anche con un report dal titolo “Stress sul luogo di lavoro: una sfida collettiva”. Maggiori informazioni sulla pagina apposita di UMdL.

Ulteriori informazioni su alcuni degli argomenti trattati sono disponibili nel Piano d’Azione per la Salute Mentale 2013-2020 della WHO (disponibile anche in italiano).

[Lucio Fellone (lucio.fellone@gmail.com / lucio.fellone@unisi.it)]

I nostri link alla: Giornata Mondiale della Salute Mentale 2014Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro 2016.

Aggiornato al 07/04/2017


Link al video “I had a black dog, his name was depression” realizzato per la WHO con sottotitoli anche in italiano: https://youtu.be/XiCrniLQGYc

la-depressione-sul-luogo-di-lavoro-depression-in-the-workplace-wfmh

Depressione sul luogo di lavoro” traduzione in italiano di “Depression in the workplace” della WFMH.

WDFSAHAWork 2016

Report in inglese relativo al tema del SafeDay 2016 dal titolo “Stress lavoro-correlato: una sfida collettiva“.

WHO_58e6c564b5aa3

Se pensi che un collega possa soffrire di depressione, offrigli il tuo supporto“.

Infographic-investment-treating-depression

Ogni dollaro investito nell’incrementare il trattamento della Depressione e dei Disturbi d’Ansia produce un ritorno di 4 dollari ottenibile da un miglioramento della salute e della capacità lavorativa. “(WHO News Release del 30 Marzo 2017)

World Mental Health Day 2014

Italiano

infographic_wmhd

WMHDLiving with schizophrenia_English

On 10 October 2014 UMdL agrees with the World Mental Health Day promoted by World Federation for Mental Health (WFMH) and supported by World Health Organization (WHO). Since 1992, this event offers the opportunity to focus on the importance of mental health care worldwide.

This year the main theme is “Living with schizophrenia“. This is a severe disorder affecting more than 21 million people worldwide. The WFMH provided also a report about this theme.

People with mental disorders die several years earlier and are at high risk for Communicable and/or Noncommunicable diseases than general population (from WHO fact sheet).  Furthermore, this group of disorders cause disability affecting everyday social and working life for long time.

Mental and behaviour disorders contribute to the higher percentage of the total Years Lived with Disability (YLDs) worldwide.  Every year one out of three human beings in Europe suffers from these diseases. For these reasons prevention of mental disorders and the treatments and rehabilitation of people affected became pivotal for WHO (Mental health action plan 2013-2020).

Soon on UMdL a brief report focused on these disorders and workplace…

Modificato liberamente a partire da: The size and burden of mental disorders and other disorders of the brain in Europe 2010. Wittchen HU, Jacobi F, Rehm J, Gustavsson A, Svensson M, Jönsson B, Olesen J, Allgulander C, Alonso J, Faravelli C, et al. Eur Neuropsychopharmacol. 2011 Sep; 21(9):655-79. www.ecnp.eu/~/media/Files/ecnp/communication/reports/ECNP%20EBC%20Report.pdf

Modificato liberamente a partire da: The size and burden of mental disorders and other disorders of the brain in Europe 2010. Wittchen HU, Jacobi F, Rehm J, Gustavsson A, Svensson M, Jönsson B, Olesen J, Allgulander C, Alonso J, Faravelli C, et al. Eur Neuropsychopharmacol. 2011 Sep; 21(9):655-79. www.ecnp.eu/~/media/Files/ecnp/communication/reports/ECNP%20EBC%20Report.pdf