Home

OrganizzazionetitioloSIENA PROFILE

Brochure del Convegno “Low Back Pain: prevenzione, storia naturale, strategie terapeutiche. Quale evidenze scientifiche?” del 03 Giugno 2015 presso l’Aula Magna del Centro Didattico del Policlinico Le Scotte di Siena.  (English Brochure English translation)

Presentazione 

  Il Convegno affronta un tema di particolare interesse per la sua diffusione e per le sue conseguenze di carattere sociale: il mal di schiena (low back pain). Nei paesi occidentali, circa il 60-70% degli individui soffre almeno una volta nella vita di attacchi acuti di dolore lombare.

  E’ nota l’influenza del low back pain (LBP) sulla popolazione lavorativa: il picco di prevalenza si ha tra i 35 ed i 55 anni e rappresenta la maggiore causa di disabilità temporanea in età adulta. La diagnosi può seguire un percorso eterogeneo a causa sia della complessa natura del dolore che per approcci e per decisioni cliniche non uniformi.

  Dal 2009, alcune voci di malattie dell’apparato muscolo-scheletrico appaiono tra le cause di invalidità indennizzabili dall’INAIL se correlate alla movimentazione manuale dei carichi e, dal 2008, ogni Medico che ne attribuisca l’origine al lavoro svolto è tenuto a sporgere denuncia all’ASL di competenza e referto all’Autorità Giudiziaria se sospetta reati di omissione di misure preventive. Una conoscenza approssimativa della tematica sottostante ai disturbi e alle malattie dell’apparato muscolo-scheletrico o una semplicistica applicazione della normativa in vigore, possono configurare per i Medici Competenti situazioni di elevata responsabilità nei confronti dei lavoratori, considerati singolarmente o in gruppo, ma anche verso le Aziende e riguardo agli obblighi istituzionali (Asl, INAIL, Autorità Giudiziaria, etc.).

   Particolarmente complessa appare la situazione nelle Aziende Sanitarie, in considerazione delle condizioni di lavoro in cui una volta si svolgeva la movimentazione dei malati, dell’invecchiamento della popolazione lavorativa e dell’impiego di manodopera prevalentemente di sesso femminile.

   Il rischio di infortuni al rachide in ambito sanitario è stimata intorno all’8-9% del totale della manodopera ogni anno, in genere maggiore tra gli operatori socio-sanitari che tra gli infermieri. Tuttavia, recentemente sono intervenuti notevoli cambiamenti nella organizzazione e nel funzionamento delle strutture sanitarie (minore “peso” dei pazienti ricoverati non-autosufficienti, etc.), accompagnati da una maggiore disponibilità di ausili per la movimentazione; iniziano inoltre a prodursi iniziative di prevenzione, formazione, partecipazione e recupero fisioterapico dei lavoratori.

    Tali politiche “virtuose” andrebbero incentivate, sia nell’ambito dei piani sanitari regionali e di ricerca, che nelle iniziative di prevenzione e promozione della salute e della sicurezza dei lavoratori da parte dell’INAIL; è altresì indubbio che la materia può essere efficacemente affrontata solo a livello interdisciplinare sul piano scientifico, tenendo conto della sua origine multifattoriale, ma con il consenso ed il contributo attivo sia delle Istituzioni che dei lavoratori e delle loro organizzazioni.

La partecipazione al Convegno è gratuita.

L’evento prevede l’assegnazione di crediti ECM regionali.

Destinatari del Convegno: 110 posti per Medici chirurghi, 40 posti per Fisioterapisti, 37 posti per Infermieri, 15 posti per Tecnici della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, 5 posti per Tecnici sanitari di radiologia medica, 3 posti per Biologi.

Per partecipare è necessaria l’iscrizione al sito: https://formazione.sigmainformatica.com (per informazioni o problemi contattare Walter Verponziani alla e-mail: w.verponziani@ao-siena.toscanana.it o chiamare Andrea Saccardi al n. 0577 585641).

Consigli per l’iscrizione: per iscriversi all’evento occorre entrare nel portale della formazione di sigma (https://formazione.sigmainformatica.com/) —> Selezionare a fondo pagina la nostra azienda (AOUS Le Scotte di Siena) —> Apparirà cosi’ il logo della AOUS —> Successivamente effettuare il login (se non si è dipendenti di una ASL occorre fare la registrazione a fondo pagina) —> Quindi cliccare sul “catalogo corso/iscrizioni” e scorrere fino a trovare il corso in oggetto (LOW BACK PAIN: PREVENZIONE, STORIA NATURALE, STRATEGIE TERAPEUTICHE. QUALI EVIDENZE SCIENTIFICHE?) —> Cliccare poi su “iscriviti” e confermare subito dopo l’iscrizione.

 L’iniziativa non è supportata da fondi privati  e si avvale del patrocinio di:

loghi patrocinio

 

 

INAIL

 

 

 

 

 

Materiale didattico

Elenco dei relatori e moderatori

Elenco dei partecipanti

Immagini dal Convegno

Segreteria scientifica: Francesca Di Pede, Valerio Malangone, Giovanni Battista Miceli.

Comitato scientifico: Giuseppe Battista, Alfonso Cristaudo, Rudy Foddis, Franco Loi, Giovanni Battista Miceli,  Coordinatore – Lucio Fellone.

Segreteria organizzativa: U.O.C. Formazione dell’AOU Senese.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...