UMdL per il Giorno della Memoria

Bandera EspEnglish translation

 

 

 

Partecipiamo al ricordo delle vittime della Seconda Guerra Mondiale.

Qui  di seguito riportate alcune frasi scritte dal letterato italiano Primo Levi (Torino, 31 luglio 1919 – Torino, 11 aprile 1987) sopravvissuto ad  Auschwitz.

Il viaggio non durò che una ventina di minuti. Poi l’autocarro si è fermato, e si è vista una grande porta, e sopra una scritta vivacemente illuminata (il suo ricordo ancora mi percuote nei sogni): ARBEIT MACHT FREI, il lavoro rende liberi…

da Sul fondo (Primo Levi – Se questo è un uomo – 1947)

Auschwitz words

Arbeit macht frei

Auschwitz December afternoon

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...